Tu sei qui:Home / Iscriversi / Verifica delle conoscenze

Verifica delle conoscenze - Biologia Cellulare e Molecolare

VERIFICA DEL PROFITTO 

1. La verifica del profitto e quindi l’attribuzione dei crediti avviene attraverso il superamento di un esame. Sono complessivamente previsti 12 esami con voto. Secondo le direttive ministeriali l’insieme dei crediti a scelta dello studente vale 1 esame. Pertanto, nel caso in cui gli 8 CFU a scelta siano conseguiti sommando più corsi di numero di crediti inferiore a 8, la valutazione complessivamente attribuita ai crediti a scelta sarà costituita dalla media delle singole valutazioni.

2. I docenti titolari di corsi o moduli potranno anche avvalersi di verifiche in itinere per valutare l’andamento del corso, ma tali verifiche non potranno mai sostituire l’esame orale finale.

3. I risultati ottenuti dagli studenti che svolgono periodi di studio all’estero (Erasmus+) verranno riconosciuti dalla Giunta del CIBIO, secondo l’iter procedurale da questo stabilito, sulla base del learning agreement approvato dal CIBIO prima della partenza dello studente, in base all’articolo 4 del regolamento D.R.1160 dell’Università degli studi Aldo Moro per la mobilità degli studenti Erasmus+ . La votazione conseguita presso la sede ospitante sarà convertita in una votazione in trentesimi equivalente a quella riportata eventualmente con diversi sistemi di valutazione. Al momento dell’approvazione del learning agreement e di eventuali cambiamenti durante la permanenza nella sede ospitante sarà comunque tenuto conto della coerenza complessiva dell’intero piano di studio all’estero con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea Magistrale in Biologia Cellulare e Molecolare piuttosto che la perfetta corrispondenza dei contenuti tra le singole attività formative.

4. Ai sensi dell’art. 5 comma 6 del D.M. 270/04, trascorsi otto anni dall’immatricolazione, il Consiglio verificherà l'eventuale obsolescenza dei contenuti conoscitivi provvedendo eventualmente alla determinazione di nuovi obblighi formativi per il conseguimento del titolo.

 

 

PROVA FINALE E CONSEGUIMENTO DEL TITOLO

La prova finale consisterà nella presentazione e discussione di una tesi sperimentale che avrà come oggetto ricerche svolte sotto la guida di un docente tutore, durante un periodo di internato complessivamente di un anno solare, presso un laboratorio universitario o extrauniversitario anche di altra sede italiana in cui il Docente relatore abbia collaborazioni scientifiche, previa stipula di convenzione. E’ data facoltà al relatore, qualora egli consideri terminato il lavoro di tesi, di chiedere al Coordinatore del CIBIO che il laureando si laurei con una sessione di anticipo. Qualora nell’ambito degli accordi Erasmus+ sia presente una collaborazione scientifica fra il Docente relatore e un Docente della sede estera, sara’ possibile, previa valutazione caso per caso da parte della Giunta del CIBIO, svolgere parte della tesi all’interno del programma Erasmus+. Il periodo da passare in Erasmus+ sara’ al massimo di 6 mesi. La Giunta del CIBIO valutera’, in accordo con il relatore e lo studente interessato, caso per caso anche altre modalita’ di svolgimento parziale della tesi in paesi esteri anche non europei nell’ambito di progetti messi in essere dall’Universita’ di Bari Aldo Moro . I risultati sono raccolti dal laureando in un elaborato scritto che potra’ essere redatto in lingua inglese, e sara’ consegnato in una singola copia alla segreteria studenti. I risultati saranno presentati a una commissione di sette docenti in una apposita seduta durante la quale il laureando espone un vero e proprio seminario scientifico per il quale si serve di presentazione in power point. La valutazione della prova sara': relatore e commissari propongono fino a 8 punti. Agli studenti in corso si aggiunge un ulteriore punto. Conferimento lode a partire da media ponderata =104,00 ovvero da mp=103,00 se presenti 2 lodi nel curriculum. Nel caso che il laureando abbia svolto parte del periodo di tesi all'estero sara' attribuito un ulteriore punto.

2. L’assegnazione della prova finale è effettuata dal CIBIO sulla base del regolamento tesi approvato dal Consiglio.

Pubblicato il: 19/10/2019  Ultima modifica: 01/11/2019