Tu sei qui:Home / Ricerca / PSR_LEG

PSR_LEG

Innovazione e potenziamento della Produttività, Sostenibilità e Redditività della filiera dei Legumi tipici pugliesi

PSR 2014-2020. MISURA 16.2 Focus Area 2A b) – Progetto: Innovazione e potenziamento della Produttività, Sostenibilità e Redditività della filiera dei Legumi tipici pugliesi – Acronimo: PSR_LEG

  • Attuato dal Gruppo Operativo: PSR_Leg
  • Soggetto Capofila: DISTRETTO AGROALIMENTARE REGIONALE SOC. CONS. A R.L.
  • Responsabile tecnico scientifico: Prof. Gerardo Centoducati - DISAAT Università Bari


Tipo di operazione

PSR 2014-2020. MISURA 16.2 – FOCUS AREA 2A - b) aumento sostenibile della produttività, della redditività e dell'efficienza delle risorse negli agro ecosistemi; tecniche di produzione agricola a basso impatto ambientale e biologiche.

Obiettivi

Attualmente la produzione di Lenticchia di Altamura IGP e di Ceci interessano diversi areali del territorio Pugliese. Inoltre le tecniche di coltivazione e quelle di lavorazione post-raccolta risultano ancora non precisamente definite sia dal punto di vista dei metodi e delle tecniche a basso impatto ambientale sia dal punto di vista dei costi, anche al fine di integrare al meglio i diversi passaggi di filiera.Il partenariato del progetto composto da enti di ricerca e realtà produttive ed associative collabora per lo sviluppo, la validazione ed il trasferimento tecnologico di soluzioni concrete legate alle principali criticità citate.

Finalità

Il progetto si sviluppa su quattro macrolinee e precisamente mira alla implementazione di pratiche agronomiche e strategie sostenibili per la prevenzione ed il controllo di parassiti e malattie in campo; allo viluppo di strategie innovative di disinfestazione in fase di prepulitura del prodotto mediante l'utilizzo di prodotti naturali e funghi entomopatogeni; alla valutazione e analisi dei trattamenti realizzati in post-raccolta, alla valutazione del profilo proteico, allergenico e fermescibilità; infine, allo sviluppo e/o implementazione di applicativi per DSS al fine di supportare l'agricoltore nelle scelte colturali.

Risultati attesi

Si ritiene che l'innovativa tecnica di protezione delle colture, da parassiti e malattie, così come definita nel progetto, avrà impatti rilevanti in termini settoriali, economici ed ambientali. Il trasferimento delle best practice agli agricoltori (agricoltura di precisione e ICT) - attraverso le linee guida - potrà nel breve periodo permettere una riduzione dei costi colturali nonché il miglioramento dei livelli qualitativi della produzione. Nel medio e lungo periodo ci si attende un aumento del valore aggiunto del settore primario e, più in generale, di quello agro-alimentare, oltre ad un incremento dell'occupazione. Sul piano ambientale, le tecniche di intervento potranno sostituire l'utilizzo di prodotti di sintesi con un sensibile miglioramento dell'impatto delle attività agricole sulle risorse e sul territorio.

  • Importo del sostegno ricevuto dall'Unione europea
  • Importo richiesto: € 480.827,00
  • Importo ammesso: € 480.827,00

Sito web della Commissione dedicato al FEASR: https://ec.europa.eu/info/food-farming-fisheries/key-policies/common-agricultural-policy/rural-development_it

Pubblicato il: 23/06/2022  Ultima modifica: 29/06/2022
Per qualsiasi problema nella visualizzazione di queste pagine si è pregati di contattare l'

Fattura elettronica

Guida al servizio di fatturazione elettronica

Contabilità Economico Patrimoniale
accesso riservato al personale UniBA


Per maggiori informazioni contattare le singole unità organizzative dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro deputate alla ricezione della fattura elettronica.