Tu sei qui:Home / Ricerca e terza missione / Terza missione archivio

Con Decreto n. 3173 del  30.09.2021  è stato costituito il  Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica. Contestualmente il Dipartimento Studi umanistici "DISUM" e il Dipartimento Lettere lingue arti. Italianistica e culture comparate "LELIA" sono cessati per confluire nella nuova struttura.
I contenuti del presente sito non sono più aggiornati.



Terza missione anni precedenti al 2011

La terza missione nelle Università e negli enti di ricerca italiani

(su indicazioni Anvur)

Per terza missione, si deve intendere l’insieme delle attività con le quali le università entrano in interazione diretta con la società, fornendo un contributo che accompagna le missioni tradizionali di ricerca (nella quale si interagisce prevalentemente con le comunità scientifiche) e di insegnamento (nel quale si realizza una interazione con una frazione particolare della società, gli studenti).

Attualmente, si distinguono due forme possibili:

a) terza missione di valorizzazione economica della conoscenza;

b) terza missione culturale e sociale.

Nel primo caso, la terza missione ha l’obiettivo di favorire la crescita economica, attraverso la trasformazione della conoscenza prodotta dalla ricerca in conoscenza utile ai fini produttivi. Rientrano in quest’ambito la ricerca conto terzi, i rapporti ricerca-mondo delle imprese, e la gestione di strutture di intermediazione e di supporto, su varie scale, etc.

Nel secondo caso, vengono prodotti beni pubblici che aumentano il benessere della società.

Tali beni possono essere:

a)     Ad alto contenuto culturale tramite operazioni realizzate anche in collaborazione con il territorio, nei suoi vari organismi di riferimento: poli museali, scavi archeologici, divulgazione scientifica, organizzazione di mostre, esposizioni, concerti, conferenze e letture, etc;

b)     A valore educativo attraverso progetti regionali, nazionali ed internazionali con scuole di vario ordine e grado, senza dimenticare la formazione continua, l’ educazione degli adulti, il long life learning;

c)      All’orientamento più strettamente sociale tramite consulenze volontarie rivolte alla comunità per  individui e gruppi marginali e/o in difficoltà.

 

BERTELLI Gioia
  • Tra il 1995 e il 1999 ha condotto campagne di indagini archeologiche e di ricognizioni di superficie nel sito di Torre di Mare a Metaponto; i risultati di tali indagini sono comparsi nel volume G. Bertelli, D. Roubis, Torre di Mare I. Ricerche archeologiche sull’insediamento medievale di Metaponto (1995-1999) [Siris 2. Studi e ricerche della Scuola di Specializzazione in Archeologia di Matera (1999-2000)], Bari 2002.
  • Dal 2003 al 2006 ha diretto quattro campagne di indagini archeologiche nella Masseria Seppannibale Grande presso Fasano (BR); i risultati sono comparsi nel primo volume della Collana Marenostrum diretta dalla stessa: G. Bertelli, G. Lepore (a cura di), Masseria Seppannibale Grande in agro di Fasano (BR). Indagini in un sito rurale (aa. 2003-2006), Bari 2011
  • Nei mesi di settembre e ottobre 2007 ha diretto una campagna di indagini archeologiche nel sito di S. Michele in Frangesto presso Monopoli, i cui  risultati sono in corso di pubblicazione.
  • Da settembre 2008 fino al 2011 ha diretto indagini archeologiche nel sito lucano di San Laverio a Grumentum (Grumento Nova, PZ), interessato dalla presenza di una necropoli e di una chiesa di V-VI secolo poi trasformata in età altomedievale.

 

BIANCO Rosanna

Collaborazione alla realizzazione delle Mostre:

  • Federico II. Immagine e potere (Bari, Castello Svevo, 4 febbraio-14 maggio 1995), a cura di M.S. Calò Mariani e R. Cassano;
  • Bona Sforza Regina di Polonia e duchessa di Bari(Bari-Cracovia, 2000-2001), a cura di M.S. Calò Mariani e G. Dibenedetto;
  • Ezzelini. Signori della Marca nel cuore dell’Impero di Federico II, (Bassano del Grappa, 2001-2002), a cura di G. Marcadella, Archivio di Stato di Vicenza
  • San Nicola. Splendori d’arte d’Oriente e d’Occidente (Bari, 2006-2007), a cura di M. Bacci, Università di Siena
  • La rinascita dell’antico nell’arte italiana. Da Federico II ad Andrea Pisano  (Rimini, 2008)
  • Mostra dell’arte in Puglia dal Medioevo al Settecento. Il Medioevo (Foggia, 2010), a cura di F. Abbate, Università del Salento

 

BRUNETTI Bruno
  • Nell’A.A. 2011/2012 e nell’A.A. 2012/2013 all’interno del suo Dipartimento, e in collaborazione con il Dipartimento di Scienze mediche di base. Neuroscienze e organi di senso, con colleghi psichiatri della ‘Sapienza’ di Roma, con l’Associazione ‘Il giardino della mente’, ha organizzato e realizzato una serie di seminari sul tema: Le parole del disagio;
  • Ha messo a punto, insieme al prof. M. Sechi e al dr. C. Lodoli della Casa editrice Gius. Laterza & figli S.p.a., il progetto pilota University press on line, al quale partecipa L’Università di Bari (cfr.  www.universitypressonline.it);
  • Ha messo a punto e realizzato, insieme ad altri colleghi, allo staff dirigenziale della Casa editrice Laterza, allo staff del settore formazione del Consorzio Tecnopolis CSATA, il Corso di Alta Formazione in Editoria e comunicazione multisettoriale avanzata (resp. scient. il prof. Vitilio Masiello), cofinanziato dal MIUR attraverso i FSE (progetto OPFREC – Operatore Free-Lance Esperto in Editoria e Comunicazione Multisettoriale Avanzata, prot. N. 1494/684, approvato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta formazione” 2000-2006 per le Regioni Obiettivo 1, ASSE III – Misura III.6), concluso nel dicembre 2004, all’interno del quale è stato coordinatore delle attività didattiche.

 

CALEFATO Patrizia

Mostra “150 anni nei panni delle donne”

6-17 giugno 2011, Università degli studi di Bari Aldo Moro

Organizzatore in collaborazione.

 

CARATOZZOLO Marco
  • Rapporti con le principali associazioni che propongono corsi o approfondimenti di lingua e cultura russa sul territorio barese.
  • Sviluppo di un percorso di tirocinio e avvicinamento al lavoro presso il CESVIR ( Centro Economia e Sviluppo Italo-Russo) di Bari per i laureandi del dipartimento che studiano la lingua russa.

 

CAROSELLA Maria

In occasione dell'uscita del volume intitolato "Puglia in Noir. Lingua, luoghi e generi della letteratura giallo-noir-thriller-mistery-pulp pugliese contemporanea" edito dalla Società di Storia Patria per la Puglia presentazione/tavola rotonda con U. Vignuzzi (Univ. La Sapienza, Roma), A. Rubano (Univ. Aldo Moro, Bari), O. Di Monopoli (scrittore), G. Genisi (scrittrice), C. Mazza (scrittore), P. Manni (scrittore/editore).
Merc. 26 febbraio 2014, ore 17.00, presso i locali della Società di Storia Patria (Palazzo  Ateneo, entrata da Piazza Umberto I, atrio).

 

DI NATALE Vera
  • Ha tenuto corsi di lezioni per la formazione del personale addetto alla gestione di Musei della cultura tradizionale a Matera e a Sammichele di Bari.
  • Nel 2009 è stata responsabile scientifica e coordinatrice di una ricerca sul campo di carattere demoantropologico effettuata in varie località della Puglia, nell’ambito del progetto ICCD-PACI, progetto integrato per il patrimonio culturale immateriale e la diversità culturale, specificamente focalizzato sulla dieta mediterranea come bene demoantropologico da documentare, studiare e salvaguardare.

 

GUAGNELLI SIMONE
  • 14 maggio 2013, Partecipazione al Festival letterario “Pagine di Russia” organizzato dalla Stilo editrice e da Marco Caratozzolo, presso l'Auditorium Vallisa di Bari, con un intervento dal titolo In vino veritas. Un pietroburghese a Capri.

 

LEONARDI Andrea
  • Mostra didattica Genova--‐Italia 1931--‐2011. La Liguria alla Mostra del Giardino Italiano

Genova, Euroflora 2011, Padiglione del Comune di Genova

21 aprile--‐1 maggio2011.

Curatela della mostra;

  • Galeazzo Alessi e  i Sauli per la basilica di Carignano. Un cantiere tra Rinascimento e Barocco, Genova, Basilica  di Nostra Signora Assunta.

       Curatela della mostra (in preparazione).

 

MOLITERNI Pierfranco
  • Dal 1980 al 1990 è stato consulente musicale dell’Ente Lirico-Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari; a tutt’oggi è consulente musicale dell’associazione-gruppo  cameristico “Collegium Musicum” di Bari;
  • E' vicepresidente della Associazione Regionale <<ATTRAVERSO LO SPETTACOLO>> (riconosciuta dal Consiglio Regionale della regione Puglia) che ha sede presso la Teca del Mediterraneo della regione Puglia; nell’ambito di tale istituzione sta curando la preparazione di un seminario di studi nazionale sull’opera di Carmelo Bene; partecipa al lavoro di ricerca e catalogazione dell’ ex-Fondo CUT (Centro Universitario Teatrale)
  • Per quattro anni acc., ha fatto parte come docente di Didattica della Musica della SSIS-sede della Università del Salento (Lecce)

 

ATTIVITA’ IN PROGRAMMA

  • Giovedi 20 febbraio 2014 ore 11/13. Bari  - Università  SALONE DEGLI AFFRESCHI

<<Marcel PROUST e la musica del suo tempo>>

Incontro-concerto con l’intervento dei  solisti del Collegium Musicum

Analisi musicologica del prof. Moliterni e esecuzione della  Sonata per violino e pianof. in la magg. di César FRANCK 

  •   Martedi 4 aprile 2014-  ore 19,30/23,30. Bari- CINEMA GALLERIA  corso Italia

Presentazione del prof. Pf. Moliterni e partecipazione all’opera <<Il Principe Igor>> di A.Borodin

(in  diretta dal Metropolitan Opera di New York, per il progetto   ‘ L’opera va al cinema’

riservato agli studenti universitari frequentanti il corso di Storia del Melodramma)

  •  Sabato 22 marzo- ore 17

Bari- CONSERVATORIO di MUSICA N.PICCINNI  – via Brigata Bari 26

Presentazione di libro di Pf. Moliterni, Una storia della Musica in Puglia. Tre secoli fra antico e moderno (Adda ed., Bari 2013, pp. 326) su invito dei  docenti di Storia della Musica dell’istituto musicale barese  e secondo convenzione tra le due istituzioni 

 

PASCULLI Domenica
  • Giovedi 27 febbraio 2014 ore 17,00

Roma  - Università  La Sapienza- Dipartimento di Storia dell’Arte e dello Spettacolo

Convegno della CUNSTA (Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell’Arte) 27-28 febbraio 2014

<<Fare la Storia dell’Arte oggi. La comunicazione della Storia dell’Arte: fronti, confronti e frontiere>>.

Relazione di prof. Mimma Pasculli alla Tavola Rotonda sul tema “Comfronti: la diffusione della conoscenza e la comunicazione della Storia dell’Arte per la conservazione del Patrimonio Storico-Artistico, Monumentale e Paesaggistico”

 

  • Venerdì 14 marzo- ore 10,00

Brindisi – Palazzo Nervagna Granafei

Convegno della Società di Storia Patria di Brindisi

<<Il Barocco in Terra di Brindisi>> (14-15 marzo 2014).

Relazione di prof. Mimma Pasculli “Gli arredi e gli altari barocchi nelle chiese di Brindisi

 

SPORTELLI Annamaria

Coordinatore locale di OPTIMALE: prof. Annamaria Sportelli
Gruppo di lavoro: dott. Gaetano Falco, dott. Maristella Gatto, dott. Francesco Meledandri

Report finale

 

 

Pubblicato il: 10/01/2014  Ultima modifica: 18/02/2016